A fronte della necessità di una sensibile riduzione delle emissioni dannose e per salvaguardare maggiormente l’ambiente, le case automobilistiche stanno puntando fortemente sull’utilizzo di propulsori elettrici per auto e i mezzi di trasporto. Rendere disponibile ai propri clienti o dipendenti una stazione di ricarica per auto elettriche rappresenta oggi una necessità ma anche una preziosa scelta imprenditoriale in chiave futura.

Diverse case automobilistiche hanno già annunciato che entro un paio di anni abbandoneranno il diesel per dedicarsi ai motori elettrici.

Per contrastare le emissioni anche molti comuni italiani adotteranno misure drastiche come il divieto di circolazione per auto inquinanti. Alla luce di questi provvedimenti il settore dell’auto entro qualche anno sarà completamente rivoluzionato.

In Italia si sta provvedendo a rilento ad installare postazioni di ricarica per auto elettriche che sono visibili maggiormente nelle principali città, ma nel resto del territorio scarseggiano. È evidente quindi che l’opportunità di business è molto interessante e che per potersi portare avanti rispetto alla concorrenza è opportuno muoversi adesso.

Uno dei punti deboli dei mezzi elettrici è l’autonomia. Sebbene si stia provvedendo a dotare le auto con batterie sempre più potenti e capacità elevate, il problema della percorrenza sulle lunghe distanze persiste.
I produttori di auto elettriche e di colonnine stanno sviluppando soluzioni sempre più performanti, riducendo notevolmente i tempi di carica.
Diventa quindi interessante rendere disponibile il servizio di ricarica ai propri clienti per invogliarli a recarsi presso la propria attività.

Rispetto ai combustibili tradizionali, esiste la possibilità (oltre che la necessità) di installare postazioni di ricarica anche in luoghi fino ad oggi considerati inusuali quali centri commerciali, parcheggi aziendali, hotel, ristoranti e ogni altro luogo che prevede un transito consistente di mezzi.

Una volta individuata l’area preposta, si potra valutare la tipologia di colonnina più adatta: a colonna o a parete.

Si potrà poi decidere se fornire il servizio in forma gratuita o vendere le ricariche.

We2b in collaborazione con Sorgenia, propone soluzioni monofase e trifase, con fissaggio a muro o con piedistallo e con la finzione RFID che consente l’accesso alla ricarica attraverso l’utilizzo di tessere (fornite con il prodotto).